mercoledì 12 marzo 2014

ULTIME NEWS: Ristampa cronologica Ken Parker Mondadori Comics!!!

dal sito Mondadoricomics.it

"Ken Parker:la ballata di Lungo Fucile

La prima metà di Aprile vedrà l'atteso ritorno nelle edicole, nelle librerie e nelle fumetterie di Ken Parker, una saga leggendaria che ha fatto la storia della narrativa disegnata in Italia."

"...A partire dalla prima metà di aprile, infatti, prenderà il via, con periodicità settimanale, una collezione di “Ken Parker” come non si era mai vista prima: albi di grande formato (per valorizzare al meglio le tavole disegnate), ognuno comprendente due o più episodi proposti in ordine strettamente cronologico, caratterizzati da carta ad alta grammatura, elevata qualità di stampa e una confezione editoriale pregiatissima, sia dal punto di vista grafico che da quello contenutistico.
Non a caso le cover si avvarranno di un logo ridefinito per l’occasione mentre le storie saranno precedute da un apparato redazionale curato da alcuni tra i migliori esperti e critici italiani del fumetto..."

"...E alla fine? Niente verrà più lasciato in sospeso come in passato. Nessun dubbio, a tale proposito. Come già preannunciato durante un gremito incontro col pubblico all’ultima edizione di Lucca Comics & Games, Berardi e Milazzo hanno già in programma un episodio conclusivo che tirerà le fila del lungo cammino di Ken Parker...."


L'appuntamento, immancabile per tutti i fan kenparkeriani, è dunque per la metà di Aprile!!!!


>>Link all'articolo completo<<





Berardi & Milazzo al lavoro sulla nuova collana Mondadori Comics!!


Prove di copertina

(immagini prese dal profilo facebook Mondadori Comics qui)

20 commenti:

  1. Dico solo una cosa: FINALMENTE! Ce lo meritiamo noi lettori, se lo merita Ken.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm, non ho inserito la firma...
      Marcello.

      Elimina
  2. Daniele Castracane12 marzo 2014 23:57

    Si, finalmente!
    Questa volta, la presentazione del progetto è molto esaustiva, ma lo stesso, da buon fan, ho un dubbio ed una speranza!
    Il dubbio: nonostante tutto il bene che viene espresso sulla qualità del prodotto finale, ...e gliene rendo merito, sembra purtroppo confermata l'ipotesi di un'unica storia conclusiva in coda alla riedizione integrale e cronologica della saga, e ne sono tristemente dispiaciuto, in cuor mio spero che questo non accada!
    La speranza: cioè, che ve ne siano un numero maggiore, per chiuderla degnamente necessita di una soluzione a più ampio respiro, quindi di più episodi, questo credo che meritiamo noi lettori e lo stesso Ken! Penso che quest'ultima ipotesi sia però subordinata alle vendite complessive dell'opera, ergo tutti all'edicole!!! Un saluto a tutti i kenparkeriani!

    Alla prossima,
    Daniele

    RispondiElimina
  3. Eh si ragazzi, finalmente!!
    Non vi nascondo che sono in trepidante attesa. Sono già passato dal mio edicolante di fiducia a fare pubblicità alla nuova collana (...ehm si...io a lui!! ah ah ah) ed a prenotare un paio di copie del primo numero.
    Mi sento come un bambino che aspetta di andare al Luna Park e non vedendo l'ora conta ogni singolo minuto nell'attesa. Sono sicuro che nonostante io abbia letto e riletto più volte le storie di Ken, proverò cmq grandissime emozioni quando recandomi in edicola ogni settimana vedrò l'albo di Ken fare bella mostra di se. Parimenti credo che saprò ancora una volta emozionarmi nel rileggere alcuni dei grandissimi capolavori che il duo Berardi e Milazzo ci hanno regalato.
    Dai ragazzi, stavolta ci siamo davvero!!
    So long, Daniele

    RispondiElimina
  4. Ah ovviamente, neanche a dirlo, mi aspetto che TUTTI noi kenparkeriani sposiamo in toto il progetto!!!

    RispondiElimina
  5. Chiaro, si acquista senza discutere; anche perché il formato delle tavole è assolutamente inedito, per la 1/59. Spero che nell'edizione de luxe inseriscano anche alcune delle storie uscite nel magazine, tipo L'ETERNO VAGABONDO o UMANA AVVENTURA.
    Marcello.

    RispondiElimina
  6. Io comunque, non vedo l'ora di avere tra le mani questo episodio conclusivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza fretta...a me la parola conclusivo legata a Ken Parker piace fino ad un certo punto... Voglio godermi ogni cosa di questo ritorno di Lungo Fucile, non ho particolare voglia di arrivare subito all'atto conclusivo. Certo, la curiosità di sapere come hanno pensato la chiusura della serie il duo Berardi & Milazzo c'è, ovvio, però al momento preferisco concentrarmi sull'imminente uscita nella nuova collana di ristampe Mondadori Comics. Anche perché, in tutta sincerità, sarò io un illuso ma covo sempre in cuor mio la speranza che il buon esito di questa iniziativa possa spingere autori ed editore a pensare qualcosa di più ampio respiro che un semplice albo inedito conclusivo. Magari un mini ciclo di 3 o 4 albi...chissà...

      Elimina
    2. Un mini ciclo, ma anche di più, sarebbe un mio grande desiderio. Ma a mio parere, Berardi e Milazzo, vorranno solo dare una conclusione che soddisfi tutti i fans del loro personaggio.

      Elimina
  7. Sposo in pieno il pensiero di Daniele...vado oltre e credo che il mini ciclo ci sarà. Troppi punti lasciati in sospeso, la fine dei genitori, Teddy e Lita, Pat, Belle....troppe cose per un solo albo. Il finale sarà a mio modi di vedere aperto, con Ken che scoprirà, viaggiando, il nuovo mondo...ecco, mi immagino l'ultima vignetta con Ken che si allontana e saluta i suoi lettori, con un gesto della mano ed un sorriso..... Marcello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari avessi ragione tu caro Marcello!!!

      Elimina
  8. Daniele Castracane20 marzo 2014 21:40

    Quoto in toto le parole di Daniele e Marcello, aggiungo che è sicuramente desiderio di Berardi e Milazzo continuare e chiudere la saga in maniera più adeguata, che limitarsi ad un solo volume (tempo fa, l'ho persino letto da qualche parte!). Il problema di fondo, come già detto, è solo una questione commerciale, dopo di che sapranno gli stessi autori e l'editore cosa è meglio per il nostro Ken, noi possiamo respirarlo, sognarlo e sperare, oltre che andare in edicola ad acquistare l'ennesima (parlo per me, ma ben venga!) edizione… State sereni, Daniele

    RispondiElimina
  9. Daniele Castracane20 marzo 2014 22:32

    Quoto in toto le parole di Daniele e Marcello, aggiungo che è sicuramente desiderio di Berardi e Milazzo continuare e chiudere la saga in maniera più adeguata, che limitarla ad un'unico inedito volume (tempo fa, l'ho persino letto da qualche parte!). Il problema, come già detto, penso sia solo di carattere commerciale, dopo di che sapranno gli stessi autori e l'editore cosa è meglio per il nostro Ken, noi possiamo respirarlo, sognarlo e …sperare, oltre che acquistare l'ennesima (parlo per me, ma ben venga!) edizione! State sereni ed andate felicemente all'edicola, Daniele

    RispondiElimina
  10. sono d'accordo con tutti voi! avevo saltato l'acquisto delle altre "ristampe", prendendo - a suo tempo - solo gli albi "fuori serie", in modo da non avere vuoti, ma questa edizione mi sembra davvero bella (...anche se mi sarebbe piaciuto che la copertina "continuasse" anche sul retro, come era nell'originale...), e spero anche io che il far riferimento a un episodio conclusivo non voglia dire che tale episodio occupi un solo volume, ma che impegni almeno due o tre volumi... (io farei anceh di più, ma so che non è possibile) ...e poi non sarebbe bello un volume "speciale" con sketch di Milazzo, brani di sceneggiatura, insomma un corposo dietro le quinte corredato anche da articoli, fotografie, tavole autoconclusive? ...lancio qui l'idea, chissà che Giancarlo e Ivo non siano in ascolto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudio, benvenuto nel blog!!
      Questa nuova edizione Mondadori Comics promette davvero bene, a me il primo volume è molto piaciuto per cui mi sento di consigliartene l'acquisto.
      Per quanto riguarda la copertina con l'illustrazione di fronte copertina che prosegue fino in retro (come nella Cepim) anche io avevo capito fossero cosi, ma in realtà pensandoci bene non essendo tutte le copertine originali "wraparound", (vedi le Magazine o gli speciali Bonelli ad esempio) forse forse meglio così per garantire l'omogeneità della collana Mondadori Comics. Altrimenti una volta esaurita la collana Cepim come avrebbero dovuto riempire il retro copertina dei volumi che ristamperanno le storie extra Cepim ??

      Cmq TUTTE le copertine originali saranno raccolte in un volume dedicato, contenuto nella stessa collana. Assieme alle copertine potremo trovare schizzi, bozzetti, disegni di Ivo Milazzo.

      So long, Daniele

      Elimina
  11. bene ken meraviglioso prima uscita ,attenzione senza copertina secondo episodio mine town viene tutto snaturato ,fondamentale inserire copertina di tutti gli albi ,spero chi di competenza comprenda e provveda. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mondadori Comics ha comunicato che TUTTE le copertine originali di Ken Parker saranno raccolte in un volume appositamente dedicato all'interno della collana ora in edicola. Oltre alle copertina vi saranno inseriti schizzi, disegni, prove di Ivo Milazzo.

      Elimina
    2. Epico e indimenticabile l'episodio di "Chemako", ma qualcuno sa dirmi perché il sesto episodio "Sangue sulle stelle" è stato disegnato da Alessandrini e non da Milazzo? Con tutto il rispetto per il primo, non c'è confronto con il tratto inconfondibile di Ivo.
      Flavio 1958

      Elimina
    3. Ciao Flavio.
      Non ce l'ho ancora in mano però mi è stato detto che nel 4° volume Ken Parker Mondadori Comics, all'interno, Giancarlo Berardi parla di Alessandrini e della sua scelta per disegnare il sesto episodio di cui parli: "Sangue sulle stelle". Sono curioso di leggere quella parte di editoriali...

      Per quanto riguarda il confronto con Ivo Milazzo, beh, ahimè non è che è impietoso con Alessandrini, il problema è che è impietoso con tutti o quasi coloro che si sono cimentati con Ken. La caratterizzazione grafica data da Ivo a Ken Parker è talmente particolare da risultare quasi inaccettabile senza storcere il naso da parte dei fan, il KP realizzato da altri disegnatori. Pure bravi e conosciuti come Alessandrini ad esempio.
      C'è poi da dire che questa è stata la prima prova di Alessandrini e ad esempio si nota perfino nello stesso albo un cambiamento radicale qualitativo tra le prime tavole disegnate e le ultime.
      Per quanto io non veda benissimo il binomio Alessandrini + Ken Parker (ma questo è un mio pensiero, un gusto personale) riconosco che in seguito ha disegnato bene o benissimo altri albi di Ken tipo Caccia sul mare o Il giorno in cui bruciò Chattanooga.
      Tra i disegnatori che mi sono sembrati diciamo meno azzeccati per Ken Parker personalmente metto Cianti, Tarquinio, Polese e direi pure (con alti e bassi) Alessandrini e Marraffa (però ottimo ne Le terre bianche e Il popolo degli uomini) .
      A parte il Maestro Milazzo per me inarrivabile, ho molto apprezzato i Ken di Frisenda e Trevisan.

      Elimina